ExxonMobil Italia

Funzionalità esclusiva per utenti iscritti. Registrati o fai il

Elenco News e Eventi di ExxonMobil Italia

Offerte di lavoro per laureati nelle aree:

  • Finanza - Amministrazione
  • Ingegneria - Produzione
  • Ricerca - Sviluppo
    • Esperienza di Colloquio: (basato su 0 voti)

    • Positiva:
      0%
    • Neutrale:
      0%
    • Negativa:
      0%
    • Difficoltà del Colloquio

    • 0
    • Valutazione Azienda: (basato su 0 voti)

    • Opportunità di carriera:
      0
    • Benefits:
      0
    • Work/life balance:
      0
    • Senior Management:
      0
    • Cultura e valori:
      0
    • Approvazione management

    • Approva:
      0
  • L’artico e la “primavera russa”: aumenta la temperatura geopolitica nella regione polare?

    21 maggio 2015

    «[…] l’Artico diventerà la grande zona di transito del futuro poiché fornirà il percorso più breve al cuore del continente eurasiatico […] i lidi del Canada settentrionale e della Siberia diventeranno una nuova frontiera di contatto tra il Vecchio ed il Nuovo Mondo e, in questo campo, gli Stati Uniti domineranno con il loro enorme […]

  • Metti un petroliere all'unviersita' e la sismicita' scompare

    18 maggio 2015

    Il potere dei soldi, il potere del petrolio. Ma non sempre tutto fila liscio. Siamo sempre in Oklahoma dove il numero dei terremoti indotti dalle trivelle, dalla reiniezione e dal fracking negli scorsi anni e' aumentato a dismisura e a dirlo sono rapporti scientifici, governativi, giornalistici. Comunque uno la metta, l'evidenza non si puo' negare. Cosa deve fare allora un petroliere con...

  • Petrolio, dalle major 738mila barili in più nel primo trimestre

    4 maggio 2015

    Non è soltanto dell'Opec o dei produttori di shale oil la responsabilità dell'eccesso di petrolio sul mercato. Anche le major ci hanno messo lo zampino, aumentando la produzione di 738mila barili al giorno nel primo trimestre di quest'anno, proprio mentre il prezzo del barile scendeva rovinosamente ai minimi da sei anni,

  • Petrolio: prezzi su, profitti giù

    4 maggio 2015

    Dai minimi di metà marzo, a 42 dollari al barile, le quotazioni hanno messo a segno un progresso del 42%, ma ora la soglia dei 60 dollari risulta ardua da superare e potrebbe essere fisiologico un ripiegamento sino ai 54 dollari dove passa una zona di supporto (linea orizzontale rossa), che in passato aveva svolto il ruolo di resistenza. Un ritracciamento che sta nell’ordine delle cose,...

  • Greenwashing: green,verde,cambia la tua immagine per cambiare la loro mente

    27 aprile 2015

      Da tempo volevo scrivere sul greenwashing.. ed incappando questa mattina su due spot della mac Donals, grande sponsor di EXPO 2015 mi sono decisa in un attimo a farlo!! Già dalla foto d'apertura del post potete capire dove andrò a parare.. comunque partiamo dall'inizio per punti.. Molti si saranno resi conto di come molte aziende "desiderino" puntare sul natural,verde.. pur...

  • Al simposio dei petrolieri l’unica sicurezza è l’incertezza totale

    25 aprile 2015

    Roma. Dal 1983, all’indomani della seconda grande crisi petrolifera dal Dopoguerra, i colossi dell’industria degli idrocarburi si incontrano a Houston in Texas per l’evento ora noto come Ihs CeraWeek energy conference – paragonabile per importanza al World economic forum di Davos in Svizzera – per discutere di prospettive del settore, condividere contatti, stringere mani e...

  • Putin riderà per ultimo delle sanzioni occidentali

    24 aprile 2015

    Scott Belinski, Oilprice 2 aprile 2015In ciò che può sembrare ulteriore “esempio di sfida alle sanzioni”, il 27 marzo la Cina annunciava che avrebbe finanziato il gigante petrolifero francese Total, con 15 miliardi dollari da investire nel progetto Jamal LNG nel nord della Siberia. Nonostante le dure sanzioni occidentali al socio di maggioranza di Jamal, […]

  • L’Iran e una nuova geopolitica dell’energia

    15 aprile 2015

    F. William Engdahl New Eastern Outlook 12/04/2015 Traduzione di Alessandro Lattanzio – SitoAurora Il tentato accordo tra Iran e Stati Uniti sul programma nucleare iraniano apre la prospettiva della fine di quasi 36 anni di sanzioni economiche statunitensi all’Iran. Viene accolto da minacce di attacchi militari unilaterali da parte di Israele all’Iran per “impedirgli” di sviluppare...

  • Shell e le altre: le acquisizioni che trasformeranno il mercato dell'energia

    13 aprile 2015

    Da quando il colosso petrolifero dei Paesi Bassi Royal Dutch Shell ha comprato la britannica Bg per 47 miliardi di sterline (quasi 64,34 miliardi di euro) per espandere la produzione di gas colmando il gap con ExxonMobil, ci si interroga su quali potranno essere le prossime acquisizioni sul mercato dell'energia. Le ragioni di tutto questo interesse per i possibili riassestamenti di un mercato...

  • Ricognizione globale sugli invitati al gran ballo delle fusioni

    10 aprile 2015

    Roma. Bruce Wasserstein, definito dal settimanale Economist come uno dei più influenti e capaci banchieri di Wall Street nel fare (e disfare) operazioni di fusione-acquisizione (Merger and Acquisition), era particolarmente guardingo riguardo il suo settore operativo. I grandi accordi, diceva, attirano traffichini e baldanzosi soggetti mediocri. E poi, aggiungeva, sebbene le acquisizioni...

Powered By Liquida

Funzionalità esclusiva per utenti iscritti. Registrati o fai il

Link utili per la tua formazione powered by MasterIN.it